ALOHA!


09 dicembre 2013

Mr. Morgan's Last Love


Originariamente questo era un blog per pensionati. Torniamo alle origini. Care lettrici in pensione, Michael Caine invecchiato è ancora tanta roba. Per questo film si torna dove ci si era lasciati tempo fa...


Il professore di filosofia Matthew Morgan trova assolutamente desolante la sua vita dopo la scomparsa della moglie verso la quale provava una venerazione completa. Si ritrova così solo in un paese straniero, la Francia. Lontano dai figli e dalla lingua del posto vive in un continuo vagare senza meta e senza scopo, svuotato. Incontra per puro caso la bella Pauline, anche lei insegnante ma di danza, con la quale instaura un rapporto padre-figlia sincero e solido. Ma questo non basta a risollevarlo dalla scomparsa della moglie ormai deceduta da più di tre anni e decide cosi senza riuscirci di togliersi la vita. Ma il gesto otterrà il risultato di fare tornare da lui i due figli (totalmente distaccati).

Dopo un inizio promettente in cui si intravedono sprazzi di buon cinema, tra cui si potrebbero citare Beginners di Mike Mills o Il mondo di Horten del norvegese Bent Hamer, o sempre il suo Tornando a casa per Natale, Mr. Morgan's Last Love si adagia su di un canovaccio classico e sorpassato. La regista e sceneggiatrice Sandra Nettelbeck non mi ha intrattenuto con la sua narrazione per più di metà tempo. Poetico l'inizio in cui i toni della fiaba del professore iniziavano a piacermi ma non a sufficienza nella seconda parte di film che si spegne debolmente. Sono estremamente legato a quella fase della vita che porta ogni essere umano a tirare le somme della propria esistenza e da questo film mi aspettavo di più.

regia 6,5 6,5
sceneggiatura 6,5
cast 7,5
- tutta la prima parte;
- Michael Caine;
- le lezioni di danza di Mme Clémence Poésy.
- la seconda parte del film;
- dialoghi;
- potenzialità poetiche sprecate.

6 commenti:

  1. Non il mio genere, però lode a Caine: un grande.

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Sei legato all'età della pensione? O forse è un'ambizione nell'arrivarci? Mi sembra un film carino comunque ... Al massimo ne guardo solo metà :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono i rimasugli di un servizio civile passato in mezzo ai vecchietti. No, ormai mi sono messo il cuore in pace che in pensione probabilmente non ci andrò mai. E confermo, il film è molto carino.

      Elimina