17 maggio 2013

Elio e le Storie Tese - L'album biango

L'albume biango della band milanese che suona il rock and roll si piazza in prima posizione tra i dischi del recupero immediato per due semplicissimi motivi: 1- la partecipazione straordinaria di Nek
2- costa solo 20,99 euros
Va da se che almeno tre canzone su 15 le hai già sentite almeno almeno tre volte, quindi il tre nel 15 ci sta cinque volte...

Poi, sempre che la matematica non sia una frazione. So che ha un abbondante 17% di effetto sorpresa, 33% di demenziale e un 50% di progressismo. Poi se siete alla ricerca del Sacro Graal, questo disco è una tappa fondamentale. Giacobbo ne ha già dieci copie.(multiplo di cinque). Ce stanno 15 (! multiplo) canzoni, il top con il brano Reggia (Base per altezza) un 2' e 54" di Rock progressivo. di quello che negli anni '70 qui in Italia fece faville. Per esempio con gli Area, tanto per citare un gruppo, con la complessissima ricercatezza vocale di Demetrio Stratos.
CD musicalmente ineccepibile, ma gli eelst possono/potrebbero/avrebbero potuto dare molto di più.

12 commenti:

  1. Il "costa solo 20.99 euro" è ironico o serio? :O Nel senso che mi sembra un prezzo alto per un CD! Però forse non sono abituato a comprare album di artisti italiani "famosi", sempre stima per gli EELST comunque :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io il massimo che spendo per un CD è 5 euros.. usato... fai un po' te... xD

      Elimina
  2. Vero, ultimamente se la menano un po' troppo.
    Studentessi era molto migliore, anche se ci sono perle anche qui.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. almeno tre o quattro canzoni da Studentessi non me le sono mai tolte dalla testa. Non potrò dire lo stesso di questo però rimangono sempre un gruppo Rock coi controcazzi.

      Elimina
    2. vi dirò che preferisco questo a studentessi!
      le due di sanremo, luigi il pugilista, amore amorissimo, più quelle sul primo maggio... sono per me già cult.

      Elimina
    3. la canzone mononota è difficile non considerarla un cult, ma al di là di quelle già sentite prima dell'uscita dell'album, l'effetto sorpresa di Cicciput, con studentessi e con questo è rimasto un po' indietro.

      Elimina
  3. Io devo ancora ascoltarlo... non posso dare giudizio.
    Ascolto gli Elii dal 1996, sarà difficile essere imparziali :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. agli eelst gli si vuole bene comunque, dopo tanti anni sono sempre i soliti coglioni.. li adoro! :)

      Elimina
  4. Ero convinto di aver commentato Oo
    In ogni caso, li considero geniali a tratti ma non mi fanno impazzire totalmente :)

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. una linea tratteggiata che collega la genialità alla normalità. :)

      Elimina
  5. Non sono una grande fan ma credo sian piuttosto geniali. Complesso del primo maggio è stata in loop continuo nella mia testa per almeno una settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. seconda solo alla pubb. della vodafone

      Elimina

ATTENZIONE!!! Ho dovuto inserire il test di verifica dei commenti perché mi sono ritrovato un numero spropositato di spam.