26 marzo 2013

Il caso sbagliato

Titolo Il caso sbagliato
Autore Crumley James
Prezzo € 17,50
Dati 2008, 363 p.
Editore Einaudi
ISBN 9788806192259

Milton Milodragovitch aveva un lavoro quando il divorzio non veniva concesso praticamente mai a meno che non si violasse il nono comandamento. Gli bastava beccare qualcuno nel letto sbagliato. Cambiata la legge, finita la storia. Si ritrova con l'ufficio vuoto, in procinto di chiudere. Proprio in quel momento arriva la bellissima rossa, alla disperata ricerca del fratello scomparso. Non vi svelo nient'altro perchè vi voglio bene e il libro è pieno di segreti ed è per questo che sono stato sintetico e per nessunissimo altro motivo lo giuro. Adesso che ci penso potrei aggiungerci che il libro si legge da favola, è scritto a meraviglia, diverte per la sua naturalezza, il suo essere nudo e crudo, e traspira whisky ad ogni riga. Il tipo è uno cazzutissimo che vive ai margini della città circondato da personaggi degradati che sono tutto un dire. Solitario, investigatore privato, che tra un cicchetto di troppo e qualche pugno in faccia si ritrova sempre malandato in qualche bar in prossimità delle ore mattutine.
__________________________ ___________

"Visto che non sono mai stato quel che si dice un uomo di pensiero, mi preoccupai poco o niente del perché quel mattino mi fossi fatto un solo drink. Un drink e un'omelette, poi una doccia e via a letto. Magari mi ero solo stufato di essere sbronzo. Non che avessi tentato un gesto così drastico come lo smettere di bere, eh. Bevevo eccome; solo che non mi sbronzavo. Così, per cambiare. Una vita bella tranquilla, le mattine dedicate alla palestra e a giocare a handball, i pomeriggi consacrati alla pesca ben poco competitiva, limitandomi a guardare i giochi di luce sulle montagne, in lontananza, e senza pensare alla bellezza di quella scena."

12 commenti:

  1. Non credo faccia al... caso mio :)

    Moz-

    RispondiElimina
  2. Hai appena vinto un Liebster award dalle mie parti, passa a ritirarlo u__u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille, troppo buona, adesso passo e rispondo alle domande!:)

      Elimina
  3. Quanto mi piace Crumley.
    Hai letto anche gli altri con Milo protagonista?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, però ho già lì pronto L'ultimo vero bacio. Gli altri con Milo devo ancora trovarli, accidentaccio.
      Comunque Crumley scrive da Dio.

      Elimina
    2. L'ultimo vero bacio mi è piaciuto tantissimo, anche li vai sul sicuro! :)

      Elimina
  4. mi piace molto qui, il tuo blog, complimenti e tanti auguri di buona pasqua! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e allora benvenuta!
      grazie, grazie e auguri in ritardo per la pasqua ma in tempo per la pasquetta! :)

      Elimina
  5. Crumely amore mio.. Ho letto "La terra della menzogna", "Una vera follia" e lo spettacolare "L'ultimo vero bacio"... che dire, mi toccherà leggere anche questo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siii, leggilo assolutamente!!
      Sicuramente hai più elementi per giudicarlo, ma io già lo acclamo a super-mitico... e intanto devo recuperarne di roba, partendo da L'ultimo vero bacio.

      Elimina

ATTENZIONE!!! Ho dovuto inserire il test di verifica dei commenti perché mi sono ritrovato un numero spropositato di spam.