31 agosto 2012

The Exploding Girl

Abbiamo Ivy con le sua energia, formata per lo più da vitalità, paure ed incertezze. Questa energia è presente in ogni essere umano e ognuno ha un suo modo per sprigionarla. Ma assolutamente questa energia non può essere tenuta dentro, o prima o poi troverà una maniera brusca per fuoriuscire. Ivy tiene dentro sé parte di questa energia. Viene introdotto Al (e la sua spiegazione concreta della selezione naturale), dandoci la speranza che almeno lui riesca ad alleggerire Ivy da una parte di questo peso. La splendida locandina del film ritrae un hot spot della vita di Ivy.

La storia prende da vicino il sacro sentimento dell'amicizia. Sacro quanto profano, profano quanto magico. Il grande legame tiene uniti due giovani amici di lunga data, tornati dal college per la pausa primaverile. Portandosi dietro angosce ed incertezze.

Oscilloscope Laboratories è una compagnia distributrice di film indipendenti che tempo fa mi fece conoscere Bellflower. Rieccoci con la stessa compagnia con quello che considero una sorta di versione femminile di Bellflower. In un film a basso costo, con bravi attori emergenti mediamente conosciuti e una sobrietà superiore. Dimenticate lanciafiamme & Mad Max ma tenete presente la storia sentimentale scivolosa.
Con una grandissima protagonista femminile, Zoe Kazan.


Voto: 8

2 commenti:

  1. Dal trailer sembra ben fatto, lo recupero! Così a occhio, sulla stessa scia posso consigliare "Quiet City", "All the Days Before Tomorrow" e "Dance Party, USA"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. aspetta che non ho visto il trailer...
      ...
      ok, non è male come assaggio. Comunque il film è fatto bene, per ritmo, fotografia e personaggi.
      Grazie dei consigli, non li conoscevo questi film e credo che li recupererò!

      Elimina

ATTENZIONE!!! Ho dovuto inserire il test di verifica dei commenti perché mi sono ritrovato un numero spropositato di spam.